Banche: attenzione a giovedì 30 maggio


Giovedì prossimo, 30 maggio, coincide con la festività del Corpus Domini, una delle festività soppresse che danno diritto ad altrettante giornate di permesso retribuito.

Ricordiamo che i permessi sono riconosciuti nel caso in cui le ex festività ricorrano in giorni per i quali è prevista la prestazione lavorativa ordinaria con diritto all’intero trattamento economico, escluse quindi le giornate coincidenti, ad esempio, con aspettative, congedi parentali non retribuiti, giornate di sospensione volontaria.

È importante evitare di usufruire di permessi non retribuiti durante queste ricorrenze per evitare di vedersi decurtare delle giornate di festività soppresse.

Ricordiamo le date delle festività soppresse che nel 2024 ricorrono in giornate lavorative.

  • martedì 19 marzo – San Giuseppe;
  • lunedì 13 maggio – Ascensione;
  • giovedì 30 maggio – Corpus Domini;
  • lunedì 4 novembre – Unità Nazionale.

Leggi anche

Festività soppresse anno 2024

image_pdfScarica PDF di questo articoloimage_printStampa articolo